Rubina Giorgi



Le sue opere

Libri

- Simbolo e schema, Cedam, Padova 1968.

- La riflessione simbologica, Lerici, Roma 1968.

- Note sul tema del possibile (Con una riflessione sul “possibile” leibniziano), La Nuova Foglio, Macerata 1974.

- Favola e simbolo, Magma, Roma 1975.

- Figure di Nessuno, OOLP, Milano-New York 1977.

- Alla ricerca delle nascite. Lingua e mania, La Nuova Foglio, Macerata 1978.

- Esercizi 1., Feltrinelli, Milano 1979.

- Lettere di lavoro e d’amicizia. I, Il resto dell’uomo, Ripostes, Salerno-Roma 1982.

- Lettere di lavoro e d’amicizia. II, Quaderno cosmografico, Ripostes, Salerno-Roma 1983.

- Esercizi 2.3.4., Ripostes, Salerno-Roma 1983.

- Con Lucio Saffaro, Un Raro Abaco Sui Fogli Frigi, 2 voll., Ripostes, Salerno-Roma 1983.

- Con Lucio Saffaro, Epistolario R - L, Ripostes, Salerno-Roma 1984.

- Dante e Meister Eckhart. Letture per il tempo della fine, Ripostes, Salerno-Roma 1987.

- Iniziazioni. Le promesse della filosofia, Loffredo, Napoli 1992.

- Una vita imperfetta, L’Obliquo, Brescia 1992 (II edizione, riveduta per Ripostes, Salerno-Roma 1997).

- Passione dei remoti sentieri. Una lode dell’asino, Ripostes, Salerno-Roma 1994.

- Immagini d’amore, immagini di ragione. Per trovatori a venire, Ripostes, Salerno-Roma 1998.

- Trovatori dell’intimo intelletto, Ripostes, Salerno-Roma 1999.

- Luoghi dell’amore. L’intimo intelletto, Ripostes, Salerno 2001.

- E tanto d’uno in altro vaneggiai (Premio Antonio Delfini), Mazzoli, Modena 2001 (ripubblicato in: Aa.Vv., Poesie dell’inizio del mondo, Luca Sossella, Roma 2003).

- Il guanto di Velázquez e altri accadimenti, Ripostes, Salerno 2002.

- L’imperfezione necessaria, Ripostes, Salerno 2004.

- Amore che tu alla fonte bevi, Ripostes, Salerno 2004.

- Ombra di luce, Ripostes, Salerno 2005.

- Echeggiamenti, Ripostes, Salerno 2007.

- Invocazioni, Ripostes, Salerno 2008.

- Che farò senza il mio ben? (Cervello, filosofia, mistica), Ripostes, Salerno 2011.

- Sofismi (Filosofia e neuroscienza), Ripostes, Salerno 2012.

- La vena nascosta, Marcus, Napoli 2014.

- Righe e domande, San Pellico, Macerata 2015.

- Jakob Böhme. Il corpo in Dio e nell’uomo, La finestra, Lavis 2017.

- Vite desideranti, Böhme-Hadewijch, Ripostes, Salerno 2019.


Antologie

- Poesia italiana degli Anni Settanta, a cura di Antonio Porta, Feltrinelli, Milano 1979.

- I ragazzi, i poeti, la poesia, a cura di Giancarlo Innocenti, Edizioni del Comune di Pistoia, 1984 (contiene una poesia senza titolo e un’intervista tratta da una lettera dell’1 maggio 1981, La casa della lingua).

- Trent’anni di Novecento, a cura di Alberto Bertoni, Book, Bologna 2005.


Articoli su quotidiani e riviste, recensioni

- L’umano e il cosmico: concepire visioni, in «Il Mattino», Napoli 14 novembre 1983.

- Un artificio naturale, in «Il Mattino», Napoli 2 luglio 1984.

- Il passaggio delle imprese, in Aa.Vv., in Studi in onore di G.C. Argan, Multigrafica, Roma 1984.

- Il mondo della fine, in «Il Mattino», Napoli 21 luglio 1984.

- Che mostro, quel robot innamorato!, in «Il Mattino», Napoli 10 settembre 1984.

- Il grado zero di Pinocchio, in «Il Mattino», Napoli 17 gennaio 1985.

- Il vero brodo primordiale, in «Il Mattino», Napoli 16 luglio 1985.

- Il Tasso: fra distanza e visione, in «Alfabeta», n. 78, Cooperativa Intrapresa, Milano, novembre 1985.

- Modernità, America, in «Alfabeta», n. 92, Cooperativa Intrapresa, Milano, gennaio 1987.

- Collassare a Los Angeles, in «Alfabeta», n. 104, Cooperativa Intrapresa, Milano, gennaio 1988.

- La luce gli feriva gli occhi, ricordo di Franco Capasso, in «Secondo Tempo», n. 26, Marcus, Napoli 2006.

- Lettera a Tiziano Salari, in «Secondo Tempo», n. 33, Marcus, Napoli 2006.

- Il poeta e lo spazzino di Dante Maffia e Atmosfere e il manifesto della Generazione Zero di Ida Doda, in «Secondo Tempo», n. 37, Marcus, Napoli 2009.

- Il libro-rete, in «Secondo Tempo», n. 49, Marcus, Napoli 2014.

- Ontologia e Eros e paradosso di Carlo Di Legge, in «Secondo Tempo», n. 50, Marcus, Napoli 2014.


Saggistica

- Nota sulla sacralità dell’arte nel Medioevo, in «Archivio di filosofia (Surrealismo e simbolismo)», Cedam, Padova 1957.

- Tempo ed opera, in «Archivio di filosofia», Istituto di studi filosofici, Roma 1958.

- Simbolo e interpretazione, in «Archivio di filosofia (Surrealismo e simbolismo)», Cedam, Padova 1965.

- La “funzione figurativa” (recensione al libro di Pierre Francastel, La figure et le lieu, Gallimard, Parigi 1967), in «Senzamargine», n. 1, Lerici, Roma 1968.

- Il trattato del modulo di Lucio Saffaro, in «Archivio di filosofia (Il problema della domanda)», Istituto di studi filosofici, Roma 1968.

- Il linguaggio teologico come differenza, in «Archivio di filosofia (Atti Convegno internazionale su L’analisi del linguaggio teologico. Il nome di Dio)», Istituto di studi filosofici, Roma 1969.

- L’infallibilità e il discorso della speranza, in «Archivio di filosofia (Atti Convegno internazionale su L’infallibilità)», Istituto di studi filosofici, Roma 1970.

- Nessuno” e il senso comune, in «Archivio di filosofia (Il senso comune)», Cedam, Padova 1970.

- La simbologia del “Niemand”, in «Storia dell’arte», n. 3, la Nuova Italia, Firenze 1970.

- Un tema della “Follia”: il “Nessuno”, in Aa.Vv., L’Umanesimo e “la Follia”, Abete, Roma 1971.

- Di qualche imperfetto paradosso del prevedere, in «Archivio di filosofia (Significato e previsione)», Cedam, Padova 1971.

- Il trauma della testimonianza, in «Archivio di filosofia (Atti Convegno internazionale su La testimonianza)», Istituto di studi filosofici, Roma 1972.

- L’ideologia e il possibile, in «Archivio di filosofia (Atti Convegno internazionale su Demitizzazione e ideologia)», Istituto di studi filosofici, Roma 1973.

- Ex fumo lucem cogito, in «La Rivista (Effetto Lacan)», settembre 1979, Lerici, Cosenza.

- Karl Kraus: una parola che lega, un’estetica che slega, in «Rivista di Estetica», n. 3 Rosenberg § Sellier, Torino 1979.

- Semitam per quam non revertar ambulo, in «Archivio di filosofia (Scritti per Enrico Castelli)», Cedam, Padova 1980.

- Hölderlin. L’enigma marino del tempo, «il Verri», n. 19, Mucchi, Modena 1980.

- Una poetica dell’ira, in «Il piccolo Hans», n, 25, Dedalo, Milano 1980.

- Per un’estetica della risoluzione, in Aa.Vv., Orizzonte e progetti dell’estetica, Pratiche, Parma 1980.

- Nei primi anni ottanta una collaborazione con la rivista salernitana «Lapis Arte» su un tema del moderno: Il mondo della fine.

- Dibattito, in «Studi di Estetica», n. 1 anno XI, Dipartimento di filosofia dell’Università di Bologna, 1980.

- Lingue della fine, in La scienza dell’ebbrezza perduta, a cura di P. De Luca e F. Lazzari, Boccia Editore, Salerno 1982.

- Il passaggio delle imprese, in Aa.Vv., Studi in onore di G.C. Argan, Multigrafica Editrice 1984.

- Genet alla soglia cosmica, in Progetto Agamennone, Magazzini-Teatro, ubulibri, Milano 1984.

- Chi ha ragione della ragione, in Aa.Vv., Immagini del politico, Savelli, Roma 1984.

- Le parole leggere nell’orizzonte della fine, in In Necessariis Unitas (Mélanges pour J.-L. Leuba), Paris 1984.

- Per una pratica gnostica secondo Carl Schmitt, in Aa.Vv., Tradizione e modernità nel pensiero politico di Carl Schmitt, Edizioni Scientifiche, Napoli 1987.

- Il non-luogo simbolico di teologia e filosofia, in «Filosofia e teologia», n. 1, ESI, Napoli, 1987.

- Modernità, America, in «Alfabeta», n. 92, Cooperativa Intrapresa, Milano, gennaio 1987.

- Prima che passi l’ultima parola, in «il Verri», n. 7, Mucchi Editore, Modena 1988.

- Hölderlin e l’enigma della modernità, in «il verri», 10 (1989).

- Il romanzo della filosofia, in Aa.Vv., Palinsesto. I modi del discorso letterario e filosofico, Marietti, Genova 1990.

- L’intelletto imperfetto, in «Archivio di filosofia (Atti Convegno internazionale su L’argomento ontologico)», Roma 1990.

- E Donna mi chiamò beata e bella, in «Archivio di filosofia (Atti Convegno internazionale su Théologie négative)», Roma 1992.

- Imperfezione dalle molte e vive sorgenti, in «Anterem», 48 (1994).

- Sensazioni profonde di una lettrice superficiale di Pasolini, in Aa.Vv., Pasolini e l’antico, ESI, Napoli 1995.

- La parola eccessiva, in «Anterem», 50 (1995).

- Estetiche a venire: in velocità o in lentezza?, in Aa.Vv., La polifonia estetica, Guerini, Milano 1996.

- Un ricordo di Luciano Anceschi, ibidem.

- Pesante, leggero, imponderabile, in Aa.Vv., Filosofia del peso. Estetica della leggerezza, Rubbettino, Soveria Mannelli 1996.

- Il romanzesco della filosofia, in Aa.Vv., Il paesaggio dell’estetica, Trauben, Torino 1997.

- Immagine, in L’aperto, «Anterem», 54 (1997).

- Modernità e sogno in Leopardi, in Aa.Vv., Leopardi poeta e pensatore (Atti Convegno Internazionale Deutsche Leopardi-Gesellschaft), Guida, Napoli 1997.

- Caro Dieter (una lettera a Dieter Grauer), in «Largo Campo», Salerno settembre 1998.

- L’uomo doppio, in Aa.Vv., Philia (Atti Convegno Istituto Italiano Studi Filosofici), La Città del Sole, Napoli 2001.

- Il tuo elogio dell’apparenza..., in Aa.Vv., Aura (Scritti per Gianni Carchia), SEB, Torino 2002.

- Felice, in Aa.Vv., I nomi propri dell’ombra, Moretti&Vitali, Bergamo 2004.

- Nemo o Ne-homo: Nessuno (in dialogo con M. Granati), la scienza di Nessuno, in «Secondo Tempo», n. 26, Marcus, Napoli 2006.

- Lucio-Asino, in Aa.Vv., I nomi della sincronicità, Moretti&Vitali, Bergamo 2007.

- Le promesse del Terzo, in «Archivio di filosofia» (Atti Convegno Internazionale su Le Tiers), Serra Editore, Pisa-Roma 2007.

- Beatrice, in Aa.Vv., In nome della Grande Madre, Moretti&Vitali, Bergamo 2008.

Un’inchiesta su Cultura del simbolo in Italia, per «Marcatré», Lerici, Roma 19/22 (1966) e 30/33 (1967).

- C’è comunque un giardino che ti salva, in Mio caro Marco..., L’Arca Felice, Salerno 2008.

- Nella poesia si continua a credere in silenzio, in «Secondo Tempo», n. 35, Marcus, Napoli 2009.

- L’ostacolo movente, in «Secondo Tempo», n. 38, Marcus, Napoli 2010.

- Il mondo è creatura, in «Secondo Tempo», n. 41, Marcus, Napoli 2011.

- Ripensando il concetto di “gentilezza”, in «Secondo Tempo», n. 42, Marcus, Napoli 2011.

- L’arte del corpo, in «Secondo Tempo», nn. 45-46, Marcus, Napoli 2012.

- Breve scritto senza titolo datato 1990, in Paolo Signorino. Luoghi, figure e oggetti del racconto catalogo d’arte a cura di Massimo Bignardi, Gutemberg, Baronissi 2016.

- Preziosa cenere, in Memoria d’ombra, catalogo d’arte di Silvano D’Ambrosio, Galleria Comunale d’Arte la Molinella, Faenza 2017.

- Il corpo tempio del tempo, in Pittura come di Loredana Gigliotti, Opera, Salerno 2018.

- Breve scritto in “Intimi segni della vita”, catalogo d’arte di Loredana Gigliotti, Gutemberg, Baronissi 2018.



Recensioni

Recensioni sui lavori di Rubina Giorgi, in ordine di tempo su: «Aut Aut» ( F. Fanizza), su «Lingua e stile» (S. Scalise), «Archivio di Filosofia» (F. Menna), «Revue philosophique de Louvain» (S. Breton), «Il Veltro» (F. Theunis), «Rivista di Estetica» (M. Perniola), «Alfabeta» (G. Gramigna), «Il Messaggero» (J. Risset, S. De Risio), «Il Mattino» (V. Vitiello, E. Cicelyn), il saggio di S. Breton dal titolo Symbole, schème, imagination. Essai sur l’oeuvre de R. Giorgi, «Revue phil. de Louv.», févr. 1972 (citato da P. Ricoeur in riferimento a Simbolo e schema in P. Ricoeur, La métaphore vive, Paris 1975), «Filosofia e teologia» (Francesco Saverio Festa), 1998.



Secondo Tempo, Libro trentaseiesimo.

Numero monografico dedicato a Rubina Giorgi, a cura di A. Carandente, Marcus, Napoli 2009.


Scritti per artisti pubblicati su brochure, prospetti, pieghevoli etc.

- In laude del nero, in T. Durante - R. Giorgi, Tenuti da nulla / In laude del nero, Anterem, Verona 1996.

- Sigilli del transeunte in fotografia, per la Mostra Pieni e vuoti in un laboratorio d’immagini, di Franco Mancini, Palazzo Camerata, Ancona 22 aprile-5 maggio 2006.

- Arte in bilico tra continuo e discreto: Immaginazione e fantasia, per la Mostra Contaminazioni, di Franco Mancini e Giulio Perfetti, Spazio Arte Photosophia, Montecassiano, 15-29 luglio 2007.

- Fantasmi amati di contemplazione (con Antonio Baglivo), Ibridilibri, Bellizzi 2008.


Articoli e saggi inediti

- Tra la fine e l’origine la vita di un teatro di poesia, senza data.

- Chi inseguirà il reale in fuga?, per Franco Mancini e Giulio Perfetti, senza data.

- Quando la fotografia ridesta sensi pieni, per un libro di foto di Pino Latronico non pubblicato, 2001 circa.


Introduzioni


- Passaggio, Frammenti putjolanni, di Pasquale Della Ragione, Ripostes, Salerno 1982.

- Introduzione a Il mondo della caducità, di Gabriele Pulli, Liguori, Napoli 1982.

- Premessa a Percorsi minimi, di Giorgi-Campanelli-Lazzari, Ripostes, Salerno 1986.

- Introduzione a Appello nominale di Vincenzo Spezzacatena, Ripostes, Salerno-Roma 1995.

- Intimità di caduco e d’eterno, Il seme dell’accettazione di Francesco Pullia, Ripostes, Salerno-Roma 1997.

- Quarta di copertina di Tracce sul vetro, di Corrado Cutolo, Ripostes, Salerno 1998.

- Introduzione a In una teologia della gioia, di Paola Inghilleri, Ripostes, Salerno 2002.

- Introduzione a Sulle tracce dell’uomo, di Salvatore Violante, Marcus, Napoli 2009.


Recensioni e articoli su Rubina Giorgi

- Tre lettere a Rubina, di Lucio Saffaro, Edizioni di Paradoxos, Bologna 1987.

- L’estate di un filosofo. Intervista a Sergio Givone, di Corrado Ocone, in «Il Mattino», Napoli 24 agosto 2002.

- Rubina Giorgi e le viole nelle parole. Intervista a Rino Mele, di Antonio Tolve, in «Agire», Salerno 4 ottobre 2003.

- Il guanto di Velázquez e altri accadimenti, di Alessandro Carandente, in «Secondo Tempo», n. 17, Marcus, Napoli 2004.

- L’imperfezione necessaria, di Alessandro Carandente, in «Secondo Tempo», n. 22, Marcus, Napoli 2004.

- Amore che tu alla fonte bevi, di Alessandro Carandente, in «Secondo Tempo», n. 24, Marcus, Napoli 2005.

- Amore che tu alla fonte bevi, di Carlo Di Legge, in «Secondo Tempo», n. 24, Marcus, Napoli 2005.

- Ombra di luce, di Alessandro Carandente, in «Secondo Tempo», n. 28, Marcus, Napoli 2006.

- Ombra di luce, di Carlo Di Legge, in «Secondo Tempo», n. 28, Marcus, Napoli 2006.

- Echeggiamenti, di Carlo Di Legge, in «Secondo Tempo», n. 31, Marcus, Napoli 2007.

- Invocazioni, di Carlo Di Legge, in «Secondo Tempo», n. 37, Marcus, Napoli 2009.

- Nella selva dei refusi. La poesia di Rubina Giorgi, di Guido Zingari, in «Secondo Tempo», n. 37, Marcus, Napoli 2009.

- Dalla mistica all’amore di Dio come pensiero dell’unità attraverso l’indagine sul cervello e le neuroscienze, di Carlo Di Legge, in «Secondo Tempo», n. 43, Marcus, Napoli 2011.

- Sofismi. Filosofia e neuroscienza, di Carlo Di Legge, in «Secondo Tempo», n. 49, Marcus, Napoli 2014.

- Righe e domande, di Carlo Di Legge, in «Secondo Tempo», n. 53, Marcus, Napoli 2016.


Trasmissione RAI

Nel 1995 Rubina Giorgi partecipa come ospite a una trasmissione televisiva trasmessa sul secondo canale RAI, Tenera è la notte, condotta da Arnaldo Bagnasco.


A cura di Alessandro Carandente



Torna alla home